Spagna, banca centrale cauta su obiettivi deficit

mercoledì 21 novembre 2012 15:11
 

MADRID (Reuters) - Le prospettive dell'economia spagnola per i prossimi trimestri sono deboli e questo mette a rischio il raggiungimento dei target di deficit fissati per quest'anno e per il prossimo.

E' l'avvertimento lanciato dal governatore della banca centrale spagnola Luis Maria Linde in un discorso al Senato.

Il governatore tuttavia, parlando con i giornalisti, si è mostrato leggermente più ottimista per quanto riguarda quest'anno. "Gli ultimi dati vanno nella giusta direzione. Non è impossibile farcela", ha affermato.

La Spagna si è impeganta a ridurre il suo deficit, comprensivo delle spese sociali e dei 17 governi regionali, dal 9% al 6,3% sul Pil per quest'anno.

Linde ha inoltre sottolineato come le soluzioni di politica monetaria consentono alla zona euro di guadagnare solo un po' di tempo, ma che è necessario risolvere i problemi di fondo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
La bandiera spagnola in un'immagine scattata a Madrid. REUTERS/Sergio Perez