Borse Europa partono deboli su timori Grecia, poi recuperano

mercoledì 21 novembre 2012 10:28
 

LONDRA (Reuters) - Le borse europee erano partite in calo per poi girarsi in positivo in un mercato che dovrebbe muoversi comunque in modo tranquillo in vista anche della festività domani negli Stati Uniti. In avvio di seduta pesavano in particolare i rinnovati timori legati alla Grecia dopo il mancato accordo in sede di Eurogruppo sulla nuova tranche di aiuti verso il Paese ellenico.

Poco dopo le 10,00 l'indice FTSEurofirst 300 è in lieve rialzo. Londra segna -0,01%, Francoforte +0,05%, mentre il Cac-40 perde lo 0,12%.

I volumi sono attesi contenuti quest'oggi sui mercati in vista della festività di domani a Wall Street per il Ringraziamento.

"Finché non ci sarà un po' più di chiarezza su quando saranno sbloccati gli aiuti alla Grecia...credo che i mercati, alla luce anche della festività Usa domani, si muoveranno in modo tranquilla", osserva un broker.

2Bremans, una società di ricerca con sede a Parigi, segnala il ritorno degli acquisti sui mercati europei prima della fine della sessione. "In mattinata ci sono stati realizzi, con gli investitori che si attendevano una correzione dagli eccessi degli ultime due giorni, ma a questi livelli, una serie di analisti si sono spostati sulla raccomandazione buy e i nostri indicatori segnalano un rimbalzo".

Tra i titoli in evidenza:

* Sky Deutschland balza del 7% circa dopo che le autorità finanziarie tedesche hanno aperto la strada alla possibilità che la News Corp di Murdoch salga nel capitale dell'emittente televisiva a pagamento, di cui detiene già il 49,9% del capitale, convertendo i prestiti o il bond convertibile in azioni. "E' stato un ostacolo per anni", dice un trader

* Le azioni di British Land salgono di oltre l'1%, con i trader che citano la promozione a overweight da parte di Morgan Stanley, il giorno seguente l'annuncio dei risultati del primo semestre.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
L'andamento del Dax in un grafico alla borsa di Francoforte. REUTERS/Remote/Tobias Schwarz