BP pagherà 4,5 mld dollari in accordo per disastro ambientale

giovedì 15 novembre 2012 18:48
 

LONDRA (Reuters) - BP,società petrolifera britannica, pagherà una multa da 4 miliardi di dollari e si dichiarerà colpevole per i reati legati al disastro ambientale di Deepwater Horizon, che nel 2010 ha provocato la peggior fuoriuscita di petrolio nella storia Usa.

Lo ha annunciato la società, che pagherà anche 525 milioni di dollari per patteggiare con le autorità Usa le accuse legate alla sicurezza. BP ha aggiunto che pagherà 4,5 miliardi di dollari in sei anni per i vari accordi.

La multa a BP - per l'esplosione nella piattaforma di Deepwater Horizon nel Golfo del Messico in cui sono morti 11 operai e la conseguente falla nel pozzo di Macondo - supera di gran lunga il precedente record nella storia Usa, fissato dalla multa da 1,3 miliardi di dollari pagata da Pfizer per truffa.

Il pozzo di Macondo disperse 4,9 milioni di barili di greggio nel Golfo in 87 giorni, colpendo le coste dal Texas alla Florida e eclissando per gravità la fuoriscita del 1989 di Exxon Valdez in Alaska.

BP ha negoziato per mesi con il governo Usa e gli stati costieri per arrivare ad un accordo da miliardi di dollari ed evitare potenziali cause penali e civili.

Le azioni americane di BP solo salite di circa l'1,3% mentre quelle scambiate a Londra dello 0,3%.

 
BP vicino accordo per indennizzo record in disastro Golf Messico. REUTERS/Toby Melville