Borse Asia pacifico deboli su timori bilancio Usa e crisi Grecia

lunedì 12 novembre 2012 08:50
 

MILANO (Reuters) - I timori sul cosiddetto 'precipizio fiscale' degli Stati Uniti e sull'evoluzione della crisi del debito in Grecia frenano le borse dell'area Asia-Pacifico.

Sebbene la Cina abbia fornito nel fine settimana indicazioni confortanti sull'andamento dell'export, il Giappone ha registrato una contrazione del Pil dello 0,9% nel terzo trimestre, rafforzando la sensazione che l'economia mondiale possa facilmente ricadere in recessione.

Attorno alle 8,25 italiane, l'indice Msci dell'area Asia-Pacifico, che non comprende Tokyo, è sostanzialmente invariato.

* HONG KONG al palo, con l'economia cinese che fornisce un'indicazione confortante sul fronte dell'export (a ottobre ai massimi da cinque anni), ma, contemporaneamente, mostra segnali di rallentamento intero (sempre il mese scorso, infatti, i nuovi prestiti delle banche hanno deluso le attese). Debole Prada.

* Poco meglio SHANGHAI. Il 18esimo congresso del partito comunista cinese ha confermato le linee di politica economica, non sorprendendo il mercato.

* SINGAPORE poco mossa. Sembcorp Industries tonica dopo che diversi broker hanno sottolineato l'attrattività del business e delle valutazioni. La catena di bar Harry's Holdings in volo (+50%): F&B Asia Ventures, divisione di Everstone Capital Partners, ha presentato un'offerta d'acquisto.

* Debole TAIWAN, ma Htc ha messo a segno un balzo del 6,8% grazie a un accordo sui brevetti con Apple.

* SEUL in linea con le altre borse dell'area. Pesanti le società di trasporti marittimi: Daewoo Shipbuilding & Marine Engineering ha lasciato sul terreno il 3,98%.

* SYDNEY in rosso. A picco la compagnia QBE Insurance Group dopo il taglio dell'outlook sull'utile annuale a causa delle richieste di danni legate all'uragano Sandy.

* MUMBAI sintonizzata sulla stessa lunghezza d'onda delle altre borse dell'area. Male Tata Steel: il gruppo ha chiuso il terzo trimestre con una perdita inattesa. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia