Finmeccanica, inchiesta su Pozzessere a procura Roma

giovedì 8 novembre 2012 19:06
 

ROMA (Reuters) - È stato trasferito alla procura di Roma, per competenza territoriale, il filone di inchiesta su Paolo Pozzessere, il dirigente di Finmeccanica arrestato il 23 ottobre scorso con l'accusa di corruzione internazionale.

Lo dicono fonti giudiziarie, riferendo l'esito del vertice tenutosi questo pomeriggio a piazzale Clodio fra i magistrati delle procure di Roma, Napoli e Busto Arsizio titolari di vari filoni di inchiesta sull'azienda.

La parte di inchiesta trasferita a Roma riguarda le forniture fatte al governo di Panama da tre società del gruppo Finmeccanica: AgustaWestland, Selex e Telespazio.

A Napoli resta invece l'indagine sull'ex ministro Claudio Scajola, indagato per corruzione internazionale in relazione ai presunti illeciti legati a forniture di Finmeccanica in Brasile.

Busto Arsizio rimane competente per il filone di indagine che coinvolge il presidente e Ad di Finmeccanica, Giuseppe Orsi, indagato per corruzione internazionale e finanziamento illecito ai partiti.

Orsi e Finmeccanica hanno sempre negato ogni addebito.

Per la procura di Roma erano presenti al vertice il procuratore capo Giuseppe Pignatone e il pm Paolo Ielo; per la procura di Napoli i pm Henry John Woodcock e Vincenzo Piscitelli.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Un elicottero prodotto da AgustaWestland. REUTERS/Ismail Zitouny