Di Paola: Finmeccanica sia azienda forte, gossip su vertici

giovedì 8 novembre 2012 15:21
 

ROMA (Reuters) - L'Italia ha bisogno di una Finmeccanica forte e per ottenere questo il ministro della Difesa supporta l'azienda; le scelte da parte del governo verranno prese quando ci saranno le condizioni.

Lo ha detto il ministro della Difesa Giampaolo Di Paola, rispondendo ai cronisti sulle polemiche che stanno coinvolgendo i vertici dell'azienda della Difesa.

"Quel che ho sempre detto e che dice il governo è che l'Italia ha bisogno di una Finmeccanica forte: quindi io sono dietro a Finmeccanica per una azienda forte. Poi le scelte verranno prese quando e come ci saranno le condizioni", ha detto Di Paola rispondendo alla domanda sulle intenzioni del governo nei confronti dell'azienda, a margine della cerimonia per l'inaugurazione dell'anno accademico al Centro alti studi per la difesa (Casd).

Circa le voci di un possibile ricambio dei vertici, il ministro ha risposto: "Parliamo di una società per azioni quotata in borsa, dunque, su queste cose non si fanno gossip".

Da tempo sui giornali si rincorrono voci legate a possibili ricambi al vertice dell'azienda dopo il coinvolgimento del presidente e amministratore delegato Giuseppe Orsi in inchieste giudiziarie.

Oggi pomeriggio si riunisce il cda dell'azienda per l'esame dei conti dei primi nove mesi dell'anno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il ministro della Difesa Giampaolo Di Paola. Brasilia, 26 giugno 2012. REUTERS/Ueslei Marcelino