Italia, Ue vede Pil a -2,3%, deficit a 2,9% in 2012

mercoledì 7 novembre 2012 08:38
 

MILANO (Reuters) - Attese oggi le previsioni economiche di autunno della Commissione europea. 'Il Sole 24 Ore' riporta le anticipazioni delle stime Ue, secondo cui la Commissione si aspetta una variazione del Pil di -2,3% nel 2012, -0,5% in 2013, -0,8% in 2014.

Il rapporto deficit/Pil sarebbe invece stimato a 2,9% nel 2012 e a 2,1% in 2013. Il deficit strutturale, su cui insiste la recente riforma del Patto di stabilità e crescita, sarebbe invece visto a 1,4% del Pil per quest'anno, 0,4% l'anno venturo, e 0,8% nel 2014.

Secondo le stime Istat pubblicate lunedì, l'Italia nel 2012 vedrà una riduzione del prodotto interno lordo italiano pari al 2,3%, mentre per il 2013, nonostante l'attenuazione degli impulsi sfavorevoli ed un moderato recupero dell'attività economica nel secondo semestre, la variazione media annua dovrebbe mostrare un calo dello 0,5%. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Il presidente del Consiglio Mario Monti. REUTERS/Andrea Comas