Grecia, decisione Ue su nuovo salvataggio difficile il 12 novembre

lunedì 5 novembre 2012 17:49
 

CITTA' DEL MESSICO (Reuters) - Un accordo per mantenere la Grecia nell'euro prevedendo un nuovo piano di prestiti è difficile che sia raggiunto la prossima settimana in occasione della riunione dei ministri delle Finanze attesa a Bruxelles, secondo quanto riferisce un esponente della Ue.

La fonte, che sta partecipando al G20 dei ministri delle Finanze a Città del Messico, sottolinea che la zona euro deve ancora trovare una formula per rendere il debito greco sostenibile e per finanziarlo e che diversi Paesi, inclusa la Germania, devono ancora discutere della questione con i loro Parlamenti.

"La riunione del 12 novembre non sarà l'incontro finale. Non siamo con la pistola puntata come possa sembrare", dice l'esponente che sottolinea come la Grecia possa ancora fare fronte ai propri obblighi finanziari senza ulteriore assistenza finanziaria fino alla fine di novembre o inizio dicembre.

"Un accordo è ancora possibile a novembre, ma non necessariamente il 12 di novembre", conclude la fonte.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia