Borse Europa deboli in attesa di elezioni Usa

lunedì 5 novembre 2012 10:23
 

LONDRA (Reuters) - Le borse europee si muovono in cauto ribasso, con gli investitori che preferiscono investimenti più sicuri nell'attesa del voto negli Stati Uniti.

L'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 cede mezzo punto percentuale. Francoforte arretra dello 0,5%, Parigi dello 0,8%, Londra dello 0,6%.

"Le elezioni presidenziali Usa di domani dominano gli eventi della settimana", commenta Ian Williams, strategist di Peel Hunt. "Una rielezione di Obama potrebbe essere scontata nei prezzi, così come lo sono in parte le prospettive di un compromesso per rimandare l'impatto del 'fiscal cliff', con il controllo del Congresso ancora in mano ai repubblicani - anche se l'esito non è ancora certo".

Un'indicazione del fatto che gli investitori stanno cercando protezione in attesa delle elezioni si ritrova nella salita dell'indice del dollaro ai livelli più alti da quando le banche centrali sono intervenute a sostegno del sistema finanziario globale a inizio settembre.

A livello settoriale pesano le materie prime, che sono penalizzate anche dai dati che hanno mostrato un inatteso indebolimento del settore servizi cinese a ottobre.

Lettera anche sulle banche che risentono del clima di avversione al rischio preponderante tra gli investitori.

I titoli in evidenza:

* Lascia sul terreno quasi il 7% POSTNL dopo l'annuncio che il calo dei volumi postali e una più bassa valutazione della quota in Tnt Express spingeranno l'utile operativo dell'esercizio nella parte inferiore del range di previsioni degli analisti.

* Gli utili di HSBC sono stati aiutati da un netto calo delle sofferenze, ma la banca ha accantonato altri 800 milioni di dollari per coprire una potenziale multa delle autorità Usa per infrazioni ai controlli anti-riciclaggio in Messico. Il titolo cede l'1,2%.   Continua...

 
La sala operativa della borsa di Francoforte. REUTERS/Remote/Staff