Btp in rialzo, dopo brillanti aste Bot, aiutano attese Grecia

venerdì 11 maggio 2012 13:59
 

MILANO (Reuters) - Btp in rialzo sul secondario, sostenuti dalla speranza che si riesca a formare un governo in Grecia e dopo il successo delle aste Bot. Su Atene permangono però dubbi che danno luogo a oscillazioni emotive.

Stamane il Tesoro ha collocato 10 miliardi di euro di Bot messi sul piatto stamane sulle scadenze a tre e dodici mesi a fronte dei 6,6 miliardi in scadenza. La domanda è stata ottima e i rendimenti sono risultati in netto calo.

"Le aste sono andate molto bene, sia in termini di rendimento sia di copertura. Sul 12 mesi il bid-to-cover è stato molto alto, per trovarne uno altrettanto buono bisogna andare indietro fino a gennaio quando comunque gli importi erano stati minori", dice Alessandro Giansanti di Ing.

Il Bot 12 mesi, scadenza 14 maggio 2013, è stato assegnato per 7 miliardi al prezzo di 97,689. Il rendimento è sceso a 2,340% da 2,840% dell'asta di metà aprile, al minimo da marzo 2012. Il rapporto bid-to-cover è risultato pari a 1,788 da 1,814 dell'asta di aprile.

"Le stesse considerazioni valgono per il tre mesi che ha avuto una copertura molto forte e rendimento in discesa", dice ancora Giansanti. � "I tassi sono in netta discesa, anche meglio delle nostre aspettative. Il tre mesi in particolare si conferma un segmento di curva assolutamente molto appetibile", dice una trader.

Il titolo a tre mesi 15 agosto 2012 è stato assegnato per 3 miliardi a 99,779. Il tasso è sceso a 0,865% dal precedente 1,249%. Il rapporto di copertura è passato a 2,490 da 1,516 del mese scorso.

"Secondo i nostri calcoli, con quest'asta le emissioni nette da coprire per la fine dell'anno sono negative per 11 miliardi. Questo riduce la pressione sul rifinanziamento del debito", dice Chiara Manenti di Intesa Sanpaolo.

A sostenere il mercato, le dichiarazioni incoraggianti di Antonis Samaras, leader conservatore greco, che ha chiarito che la proposta di Sinistra democratica per un governo di unità nazionale è vicina alla posizione dei conservatori. La speranza di un accordo politico in Grecia aveva dato slancio anche all'euro, spingendo la moneta unica sui massimi di seduta contro dollaro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia