Carburanti, governo lavora a intervento su Iva

martedì 8 maggio 2012 15:07
 

ROMA (Reuters) - Il governo sta studiando un intervento per evitare che l'aumento nei prezzi di carburanti, dovuto anche alle maggiori accise disposte con la manovra, si traduca in un incremento dell'Iva sui carburanti stessi. Il ministero dello Sviluppo ha inoltre chiesto ai produttori di applicare da oggi una riduzione dei prezzi alla pompa in linea con il calo del petrolio sui mercati internazionali.

Lo ha detto il sottosegretario allo Sviluppo economico con delega all'energia Claudio De Vincenti secondo quanto conferma una portavoce.

"Stiamo lavorando all'ipotesi di sterilizzare gli effetti dell'aumento del prezzo sull'Iva", ha detto De Vincenti dopo l'incontro con la filiera dei carburanti.

In una successiva nota il ministero dello Sviluppo afferma che, "nel corso di una riunione svoltasi stamane alla presenza del sottosegretario De Vincenti - ha richiamato i rappresentanti della filiera dei carburanti alla necessità di allineare i prezzi dei prodotti petroliferi alla pompa all'andamento del mercato internazionale della materia prima raffinata, così da riavvicinare il prezzo medio Italia a quello medio europeo".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Carburanti, governo lavora a intervento su Iva. REUTERS/Max Rossi