Fonsai, indagati dg Sinergia e presidente Imco

venerdì 27 aprile 2012 17:36
 

MILANO (Reuters) - Il direttore generale di Sinergia Salvatore Rubino e il presidente di Imco Fausto Nunzi sono indagati dalla procura di Milano per falso in bilancio nell'ambito dell'inchiesta sul gruppo Ligresti.

Lo riferiscono fonti investigative. Non è stato possibile al momento avere un commento dagli interessati.

Nelle sedi delle due società - holding della famiglia Ligresti e per le quali il magistrato Luigi Orsi ha chiesto il fallimento - sono in corso oggi acquisizioni di documenti da parte della Guardia di Finanza.

PM: "INSOLVENTI, MA DAI BILANCI NON SI VEDE"

Nel decreto di perquisizione si dice che Sinergia e Imco sono società "insolventi ma dalla lettura degli ultimi bilanci depositati non si intravede neppure l'avvisaglia di questa grave situazione".

La richiesta di fallimento di Sinergia e Imco rientra nell'ambito di un'inchiesta su Premafin e Fondiaria-Sai per l'ipotesi di reato di bancarotta fraudolenta e manipolazione del mercato, in cui risulta indagato Salvatore Ligresti.

Dalle indagini, riferiscono fonti giudiziarie, emerge anche che la cantieristica del gruppo Ligresti, che dipende da Sinergia, è a rischio. Essendo Sinergia insolvente, sostengono le fonti, anche se dovessero arrivare i 50 milioni di euro di liquidità di cui la società ha bisogno, sarebbe comunque difficile proseguire la attività.

L'udienza in cui si dicuterà l'istanza di fallimento avanzata dalla procura nei confronti di Sinergia e Imco si aprirà il prossimo 2 maggio al Tribunale fallimentare di Milano.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia