Borse Europa, indici deboli dopo apertura lieve rialzo

mercoledì 11 aprile 2012 16:16
 

LONDRA (Reuters) - Le borse europee sono deboli dopo un'apertura positiva, sostenuta da acquisti su bancari e minerari, venduti nelle ultime sedute.

Il tono del mercato ha subito un colpo ieri, quando sono tornati alla ribalta i problemi di finanziamento del debito pubblico spagnolo, che si sono aggiunti ai timori per la crescita economica globale.

"Visto il primo trimestre forte abbiamo sempre pensato ci fossero spazi per una correzione", dice Henk Potts, equity strategist di Barclays Wealth. "Ma pensiamo che le debolezze siano ancora una buona opportunità di acquisto, che consentirà agli investitori di beneficiare dell'andamento positivo che attendiamo dall'azionario nel lungo periodo".

Intorno alle 10 l'indice europeo FTSEurofirst 300 perde lo 0,17%. Tra le singole borse, Francoforte perde lo 0,01%, Parigi lo 0,38%, Londra lo 0,34%, Madrid lo 0,25%.

I titoli in evidenza:

* BT GROUP in ribasso dopo che JPMorgan ha tagliato il giudizio sulla società a "neutral" da "overweight" su questioni legate alla valutazione, ma citando anche timori sulle prospettive su dividendo e ricavi. [ID:nL6E8FB12Y]

* BSKYB perde terreno dopo che BofA Merrill Lynch ha tagliato la raccomandazione a "underperform", ridotto il target price a 640 pence e abbassato le previsioni sugli utili di lungo periodo del 20%.

* M REAL OVJ balza del 10% alla borsa di Helsinki dopo la vendita della quota in Metsa Fibre. [ID:nL6E8FB06N]

* GETINGE AB in netto ribasso dopo i risultati del trimestre. [ID:L6E8FB0G6]

- Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
Trader al lavoro alla borsa di Madrid. REUTERS/Susana Vera