Rcs, Rotelli acquista 5,24% azioni da Toti per 53,7 mln

venerdì 6 aprile 2012 18:46
 

ROMA (Reuters) - La società Pandette, facente capo alla famiglia dell'avvocato Giuseppe Rotelli, ha comunicato di aver sottoscritto un contratto preliminare di compravendita con Partecipazioni Editoriali, che fa capo alla famiglia Toti, per l'acquisto di 38.411.642 azioni ordinarie di Rcs, pari al 5,2428%, al prezzo di circa 53,7 milioni di euro.

Lo si legge in un comunicato della stessa Pandette Srl.

Rotelli, che già deteneva una quota complessiva dell'11,3% di Rcs, anche se fuori dal patto sindacale, diventerà così il primo azionista del gruppo.

La compravendita delle azioni è prevista dopo l'assemblea di Rcs del 2 maggio ma le parti, si legge nel comunicato, "hanno concordato una pattuizione parasociale immediatamente efficace", per cui Partecipazioni Editoriali eserciterà il suo diritto di voto secondo le istruzioni di Pandette.

La Pandette ha fatto sapere anche di aver comunicato la lista di candidati per la nomina dei componenti del consiglio di amministrazione e dei membri del collegio sindacale di Rcs la cui elezione è all'ordine del giorno dell'assemblea del 2 maggio.

I candidati presentati per la carica di amministratore, si legge nel comunicato, sono: Giuseppe Rotelli, Attilio Guarneri, Carlo Cerami e Alberto Mingardi.

Per la carica di sindaco sono invece candidati Giuseppe Lombardi e Mario Massari come sindaci effettivi e Vincenzo Mariconda e Nicola Grigoletto quali sindaci supplenti.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia